sabato 5 aprile 2008

Inflazione Psichica

Si premette quanto segue:

1. non ho assunto nessun tipo di droga chimica;
2. non ho visto e/o pensato a nessun film di David Lynch;
3. non è stata colpa del locale frequentato da un'elevata massa di froci;
4. non ho visto "fuori orario" che trasmetteva Rapsodia Ucraina, od almeno, ne ho guardato solo un quanto d'ora;
5. non ho mangiato con troppa voracita un Mac Nuggets menù da sei.

Stà di fatto che questa notte mi si è presentato questo sogno:

si prospettava una battuta di caccia. Cervi. Ero con alcune persone, tra le quali figurava anche il buon Vicio (avrai una parte fondamentale nello storyboard). Ci dirigiamo nella boscaglia con almeno due automobili, sicuramente delle station wagon. Approntiamo un mimetismo. Arrivano i cervi ed hanno le fattezze di donna. Ne conto almeno una decina. In qualche modo, che adesso non ricordo, riusciamo a sopraffare i cervi/donne. Dopodichè, le prede, vengono stipate nei bauli delle due auto. Un tetris umano. Raggiungiamo la struttura indicata come punto di raccolta. Parcheggiamo. Usciamo per discutere di come dividerci il bottino. Rientriamo. Vicio, autista di un'automobile, aveva lasciato il mezzo accesso. Apriamo i bauli e gli esemplari più pregiati non sono sopravvissuti. E sul più bello mi sveglio...

Credo che durante questa notte abbia toccato lo zenith della mia misoginia. Ma, come diceva il buon vecchio
Friedrich: "Vai a donne? Non dimenticare la frusta".

E' un peccato perchè non conoscerò mai la fine della storia.

2 commenti:

Vicio ha detto...

Artemide, trema.

Anonimo ha detto...

è possibile che tu sia stato influenzato da incubi diciamo...corinzi?